vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione

Special Guest

Testimonianze d'eccezione – Dalla prima alla terza edizione

Rita Airaghi

Rita Airaghi

Fondazione Gianfranco Ferré

OSPITE PRIMA EDIZIONE – A.A. 2016-17

Laureata in Lettere Moderne all’Università di Milano, dal 1978 comincia a dedicarsi alla moda grazie alla creazione della griffe Gianfranco Ferré. Nel 2007 ha lavorato alla costituzione della Fondazione Gianfranco Ferré di cui è da allora direttore. Impegnata nella conservazione e diffusione dei valori artistici, culturali ed estetici promossi dall’architetto Ferré, ha curato le pubblicazioni di Lezioni di Moda (2009) e Gianfranco Ferré Disegni (2010).

 

 

 

Federico Bertini

Federico Bertini

Aeffe

OSPITE PRIMA EDIZIONE – A.A. 2016-17

Si laurea in Economia e commercio presso la Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Urbino nel 1996. Dal 1997 al 1999 è Marketing & Communication Manager della URBIS CONFEZIONI, dove crea e gestisce il S.I.M. (Sistema Informativo di Marketing), monitora il mercato e opera analisi periodiche di Customer Satisfaction, svolge attività di Geomarketing, cura i rapporti con Agenzie di Comunicazione, Stampa e Media e gestisce direttamente la Comunicazione Corporate.

Dal 1999 ricopre il ruolo di Marketing Manager presso Aeffe Group, dove gestisce il S.I.M. per tutte le aziende del Gruppo, è Project Manager dell’online store Moschino ed E-commerce Manager di Alberta Ferretti, Philosophy e Pollini. Svolge inoltre l’attività di Content Management dei siti web del gruppo e definisce, in collaborazione con le altre divisioni, la strategia di sviluppo digitale e la gestione dell’attività di Web Marketing.

All’attività in azienda ha affiancato dal 2003 al 2010 quella di docente di “Marketing creativo e marketing strategico” al Master di primo livello in “Collection Product Management” promosso dall’Università di Bologna – Campus di Rimini. Dal 2000 a oggi è intervenuto in veste di relatore in diverse conferenze e workshop dedicati al tema del marketing nella moda.

Andrea Canè

Andrea Canè

Direttore Creativo Woolrich International

OSPITE TERZA EDIZIONE – A.A. 2018-19

Andrea Canè è nato a Bologna, e ha iniziato il suo percorso professionale partecipando alla nascita di W.P. Lavori in Corso, nel ruolo di ricercatore di marchi e di buyer. La sua prima esperienza nel retail vede l’apertura del primo W.P. Store di Bologna nel 1985, un modello pionieristico per il concept store e l’innovativa customer experience. In seguito, Andrea si è occupato dello sviluppo del canale retail, acquisendo la responsabilità anche delle divisioni creative dell’azienda. Nel 1998, con lo sviluppo della prima licenza Woolrich crea l’ufficio stile e sviluppa la linea John Rich & Bros. in qualità di Direttore Creativo. Da allora, Andrea ha reinterpretato i valori tradizionali dello storico brand, dando vita a un design contemporaneo innovativo e di successo.

Alberto Caselli Manzini

Alberto Caselli Manzini

Collezioni - Sport&Street | Logos Publishing

OSPITE SECONDA EDIZIONE – A.A. 2017-18

Collabora in ruoli chiave per testate giornalistiche internazionali dedicate alla moda ed al lusso tra cui Sport&Street, Collezioni Uomo, Donna, Accessori e, grazie alle forti competenze sull’immagine, con griffe dell’industria del prêt-à-porter, dello streetwear e della comunicazione come Micheal Kors, Erreà Republic, Pitti Immagine Uomo e altre. Dal 2003 a oggi è Fashion Director e Editor in Charge di Sport&Street, Logos Publishing, trimestrale dedicato allo sport e allo streetwear distribuito in oltre 60 paesi. È docente di Fenomenologia delle Arti Contemporanee allo IED di Milano.

 

 

Francesco Costantino Ciampa

Francesco Costantino Ciampa

RUN’N’GUN

OSPITE SECONDA EDIZIONE – A.A. 2017-18

Francesco Costantino Ciampa è nato a Brescia nel 1977. Studi classici e laurea in Scienze della Comunicazione presso l’Università di Verona, presta servizio militare nel 2° Reggimento Bersaglieri di stanza a Legnano. Giornalista professionista dal 2008, lavora per sei anni nella redazione di SKY Sport Italia prima di contribuire alla fondazione del settimanale La Meta. Si trasferisce a Verona ed entra nell’ufficio marketing e comunicazione di Franklin&Marshall. Nell’aprile del 2017 si mette in proprio e fonda, insieme ad Andrea Pensiero, il brand streetwear Run’N’Gun. Scrittore, story teller e opinionista, Francesco è stato uno dei grandi animatori del Festival della Bellezza, appuntamento culturale tra i più apprezzati della città scaligera. Oggi cura il blog di successo pincanello.com. Nazionale giovanile di rugby e ostinato tifoso dell’Olimpia Milano, Francesco è sposato con Annalisa e ha un labrador nero di nome Gaia. Saltuariamente la sua casa è frequentata da un geco di nome Geronimo.


Ildo Damiano

Ildo Damiano

Fashion Editor, trend setter, consulente e opinionista tv

OSPITE TERZA EDIZIONE – A.A. 2018-19

Ildo Damiano è Fashion Editor, trend setter, consulente moda, opinionista tv e docente in corsi master in fashion. Inizia il suo percorso lavorativo negli anni Novanta dopo una breve esperienza come designer si dedica all'editoria collaborando come stylist e redattore moda alle testate Moda, Donna e Madame Classe Figaro. Nel 1993 entra a far parte della redazione di Vanity Fair per la quale collabora come Editor at large fino al 2011 anno in cui viene nominato Fashion Director di Gq Italia. Nel 2014 è stato il mentore dell'edizione italiana di Project Runway condotto da Eva Erzigova. Attualmente è People Contributor del settimanale Grazia.

Marco de Lucia

Marco de Lucia

Celebrities PR, Stylist and Special Projects

OSPITE TERZA EDIZIONE – A.A. 2018-19

Legale laureato all’Università di Bologna, specializzato in contrattualistica nel campo dello show business e della musica. Fece parte dell’agenzia di Marianna Morandi a Bologna dove creava progetti dove la musica e i brand interagivano. Dopo un breve periodo sabbatico decide di iniziare a far parte del mondo della moda. Comincia a Parigi come lavapiatti per poi tornare a Bologna intraprendendo un percorso formativo nella Bologna Business School. Entra per la prima volta nel mondo di LuisaViaRoma grazie al tirocinio formativo del corso per poi rimanere come Special Project Manager e Celebrities PR.

Nicoletta Di Gaetano

Nicoletta Di Gaetano

Officine Contesto

OSPITE SECONDA EDIZIONE – A.A. 2017-18

Progettista tessile e ricercatrice indipendente ha una formazione universitaria nelle aree della Comunicazione presso l’Università per Stranieri di Perugia. Dal 2006 ad oggi si dedica alla Creazione del Tessuto, specializzandosi in Progettazione Tessile. Le discipline accademiche e quelle tecnico-progettuali le consentono di indagare le superfici tessili con un approccio multidisciplinare volto a rintracciare i significati profondi e le valenze culturali inscritte nei manufatti. Nel 2015 è co-fondatrice di Officine Contesto, un laboratorio di arti applicate con annesso studio di Textile Design dove nascono collezioni tessili a tiratura limitata. Crede fortemente nell’importanza culturale del pensiero manuale insito nelle arti applicate come patrimonio da reinterpretare per la creazione contemporanea. Sua la Scuola di Tessitura e Progettazione Tessile avviata nel 2012 presso il Museo della Tappezzeria di Bologna. Docente, lecturer e consulente per lo studio del tessuto d’arte, antico e contemporaneo, collabora con svariati Musei nazionali e dal 2014 con Penisola.

Federica Fornaciari

Federica Fornaciari

Max Mara

OSPITE SECONDA EDIZIONE – A.A. 2017-18

Curatore di BAI Max Mara, Biblioteca e Archivio d’Impresa Max Mara dal 2003, si occupa di conservare e valorizzare gli oltre 350.000 oggetti (tessuti, schizzi, capi e accessori, fotografie, materiale a stampa) che costituiscono il patrimonio aziendale e testimoniano la storia d’impresa dal 1951 ad oggi. Dopo gli studi in Storia dell’Arte a Bologna, si è specializzata in Economia Culturale alla Bocconi di Milano, in Conservazione e Diritto a Ravenna, in Museologia e Moda a Bologna. Dal 1996 al 2000 ha lavorato in Musei e Fondazioni private come Assistant Curator. Dal 2001 lavora con la casa di moda italiana Max Mara. È autore di saggi critici di arte, moda e design. Nel settore moda si è focalizzata sulle tematiche relative agli archivi di moda e all’heritage brand con particolare riferimento alle metodologie conservative e di archiviazione dall’Abito al digital object. Inoltre ha curato numerose esposizioni.

 

 

 

Alberto Fraticelli

Alberto Fraticelli

Lotto Sport Italia

OSPITE PRIMA EDIZIONE – A.A. 2016-17

Nato nel 1971, Alberto Fraticelli ha ottenuto la laurea in Economia e Commercio presso l’Università di Bologna e all’University College Dublin, in seguito ha lavorato presso la Arthur Andersen, società multinazionale di revisione di bilancio e consulenze, per due anni e poi presso Armando Testa, la maggiore agenzia pubblicitaria in Italia. Ha inoltre lavorato in Ferrari, dove nel corso dei cinque anni di permanenza, è diventato Head of Brand Manager. Ha svolto un master di un anno in Marketing & Communication.

Nel 2008 si è trasferito a Lotto Sport come Head of Marketing & Communication, gestendo strategie di marketing in quasi 100 paesi diversi. Tiene periodicamente conferenze per varie università e corsi post-laurea. È Co-Founder & Managing Director di Si- Sport-TreCuori S.s.d.p.A

LECTRA

LECTRA

Intervengono Caterina Rorro (Marketing & Communication Director) e Lorenzo Rossi (Fashion Business Consultant)

OSPITE PRIMA EDIZIONE – A.A. 2016-17

Lectra è il leader mondiale nella produzione di soluzioni tecnologiche integrate (software, soluzioni di taglio automatiche e servizi associati) ideate specificatamente per i settori che utilizzano tessuto, pelle, tessuti tecnici e materiali compositi per la creazione dei loro prodotti. Si rivolge ai maggiori mercati a livello globale:  moda e abbigliamento, automotive, arredamento così come un’ampia gamma di altre industrie. Le soluzioni Lectra, specifiche per ogni mercato, consentono ai clienti di automatizzare e ottimizzare la progettazione, lo sviluppo e la produzione dei loro prodotti. Con più di 1.550 dipendenti, Lectra ha sviluppato relazioni privilegiate con clienti prestigiosi in più di 100 paesi, contribuendo alla loro eccellenza in ambito produttivo. Nel 2016 ha registrato 260 milioni di euro di fatturato ed è quotata alla borsa valori Euronext.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.lectra.com

Melodie Leung

Melodie Leung

Studio Zaha Hadid

OSPITE PRIMA EDIZIONE – A.A. 2016-17

Melodie Leung joined Zaha Hadid Architects in 2005.  In addition to designing products, furniture, interiors, and architecture, she has helped to set up and run the Zaha Hadid Gallery in Clerkenwell, London.  She has worked closely with museums such as the Solomon R. Guggenheim Museum in New York on the “Zaha Hadid” retrospective in 2006, the Design Museum exhibition on “Zaha Hadid Architecture and Design” in London in 2007, as well as a number of high profile galleries. Leung has worked on many daring installations, investigating new techniques for fabrication, as well as leading the team on the J.S. Bach Chamber Music Hall project, commissioned by the Manchester International Festival, and the interior design for the Serpentine Sackler Gallery Restaurant.  Recently she has overseen ‘The Extraordinary Process’, a collaborative exhibition on Fashion and Architecture at Maison Mais Non, in central London.

Melodie Leung was born in Chicago, Illinois.  She studied architecture at the University of Illinois Champaign-Urbana and proceeded to obtain a Masters of Architecture from the Graduate School of Architecture, Preservation and Planning at Columbia University, New York.  She has taught at universities in the United States including the Southern California Institute of Architecture in Los Angeles, Pratt University in Brooklyn New York, and Columbia University, as well as being a jury member at the University of Applied Arts in Vienna, and the Architectural Association in London.  She contributes as Architecture Editor to Champ Magazine, and enjoys curating discussions on architecture and design in London.  

Claudio Marenco Mores

Claudio Marenco Mores

Head of Education - Polimoda

OSPITE SECONDA EDIZIONE – A.A. 2017-18

Dottore in Architettura presso IUAV – Università di Architettura a Venezia, Claudio Marenco Mores è specializzato in marketing di beni di lusso e brand design. Fino all’inizio del 2015, ha lavorato nel campo del merchandising e del product management per gli accessori in brand di lusso come Calvin Klein Collection e Emilio Pucci. È Head of Education per i dipartimenti di Fashion Design e Design Management di Polimoda.

 

 

 

 

 

Attilio Mazzini

Attilio Mazzini

Archivi di Ricerca Mazzini

OSPITE PRIMA EDIZIONE – A.A. 2016-17

Gli Archivi di Ricerca Mazzini nascono dalla passione di Attilio Mazzini che negli anni ’60 inizia una meticolosa ricerca fra colori, forme e design particolari che si trasforma in una collezione di oltre 250.000 capi ed accessori. All’inizio l’attività va avanti senza un progetto preciso, ma negli anni ‘80 nasce l’idea di collezionare i capi più significativi con il fine di noleggiarli per lo studio stilistico ,senza doverli necessariamente vendere,in questo modo ai vestiti usati si sono aggiunte pregiate collezioni e capi di sartoria unici.

L’archivio offre un percorso ricco ed articolato all’insegna del vintage,del design,delle nuove tendenze e della costumizzazione. Questo è il successo degli Archivi di Ricerca Mazzini, il luogo in cui migliaia di capi ed accessori assumono un plus valore. Gli Archivi di Ricerca Mazzini vanno oltre l’idea di “ museo della moda”, essi rappresentano un progetto culturale ricco di contenuti stilistici, rivolto alle aziende di settore, agli enti culturali, alle scuole e a liberi professionisti della moda. La struttura è suddivisa in tre specifici settori: design, vintage tecnico ed accessori per un totale complessivo di 1800 mq, concepiti e realizzati per offrire al visitatore percorsi di facile lettura, curati meticolosamente per agevolare il lavoro di consultazione. Tutti i capi vengono sistemati con cura a seconda della tipologia di indumento, del periodo storico e dello stilista ideatore. L’area design è un ambiente nel quale sono conservati capi di design storico e contemporaneo,costumizzati e sartoriali di importante contenuto stilistico per forma e materia. La raccolta racchiude i nomi dei più grandi creativi a partire dagli anni   ’30 fino alle più recenti collezioni. L’area del vintage tecnico è il luogo nel quale sono conservati oltre 40.000 capi militari, da lavoro, sport e tutto il mondo denim. E’ l’area più caratteristica del vintage puro. L’area accessori è costituita da una collezione di diverso genere: valigeria, borse, scarpe, cappelli, sciarpe, foulard, cravatte, occhiali, guanti, cinture, bijuox, ect.

Il lavoro degli archivi è in continua evoluzione,grazie ai progetti innovativi e alla volontà di raggiungere nuovi obiettivi di sviluppo, tutto questo contribuisce a sensibilizzare gli addetti di settore sulla ricerca di stile.

Leonardo Pucci

Leonardo Pucci

Christian Dior Haute Couture

OSPITE PRIMA EDIZIONE – A.A. 2016-17

Si laurea in Economia Politica all’università Luigi Bocconi di Milano nel 1994. Nello stesso anno entra in La Rinascente, dove rimane per i cinque successivi, come Senior Buyer Men & Women Knitwear collections. Nel 1999 comincia la sua collaborazione con Bottega Veneta nel ruolo di Worldwide Merchandiser per tutte le categorie di prodotto. In contemporanea nell’anno accademico 2000/2001 insegna “Evolution of the fashion market” e “Creative merchandising and brand identity strategies” all’Istituto Europeo del Design di Milano.

Dal 2002 al 2006 è Design Merchandising Director in Prada nell’ambito della pelletteria donna e uomo. Tra il 2006 e il 2007 inizia un lungo viaggio “sabbatico” tra l’Africa, l’India e il Giappone. Da nove anni è Leathergoods Collection Director per Christian Dior Couture a Parigi. Segue trasversalmente tutto il processo di sviluppo del prodotto, dalla traduzione dei trend in nuovi progetti e idee creative fino all’ottimizzazione della collezione in base all’analisi delle dinamiche dei differenti mercati.

Carlo Ratti

Carlo Ratti

Carlo Ratti Associati

OSPITE PRIMA EDIZIONE – A.A. 2016-17

Architetto e ingegnere di formazione, Carlo Ratti lavora in Italia e insegna al Massachusetts Institute of Technology di Boston, dove dirige il Senseable City Lab. Si è laureato al Politecnico di Torino e all’École Nationale des Ponts et Chaussées di Parigi, successivamente ha conseguito il MPhil e dottorato di ricerca presso l’Università di Cambridge, Regno Unito.

Ratti è co-autore di oltre 200 pubblicazioni e detiene diversi brevetti. Il suo lavoro è stato esposto in tutto il mondo in luoghi come la Biennale di Venezia, il Museo del Design di Barcellona, il Museo e il Museo d’Arte Moderna di New York. Il suo Digital Water Pavilion al World Expo 2008 è stato salutato dalla rivista “Time” come una delle migliori invenzioni dell’anno.

È stato incluso nella lista delle 25 persone che cambieranno il mondo del design secondo “Blueprint Magazine” e “Forbes” lo ha incluso nella sua lista di nomi da conoscere nel 2011. È un assiduo collaboratore della rivista di architettura “Domus” e del quotidiano italiano “Il Sole 24 Ore”. Ha scritto anche come collaboratore editoriale per la BBC, “La Stampa”, “Scientific American” e “The New York Times”.

Francesca Rossi

Francesca Rossi

Penisola

OSPITE SECONDA EDIZIONE – A.A. 2017-18

Studi classici e formazione giuridica per praticare esperienza e maturare una professionalità nel settore moda, Master Post Laurea dell’Università di Bologna dedicato all'approfondimento del sistema moda. La passione per la sartoria italiana, come espressione di cultura, per l'arte del tessuto, come manifestazione del gusto e della fertilità umana, e la ricerca delle delle fonti della moda italiana mi hanno guidato nell’analisi dell'habitat culturale più consono da dare al progetto moda. La visione futura e le più avanzate tecnologie di progettazione non possono prescindere dalla memoria del gesto artigianale come espressione di equilibrio e di competenza che dona all'intuizione stilistica un metodo di applicazione e trasforma il talento in atto. Venticinque anni di consulenze stilistiche e di progettazione di moda alla ricerca del percorso che trasforma l'intuizione in creazione hanno trovato espressione nel profondo interesse per la trasmissione del sapere che crea contenuto e valore: nasce così l'esperienza di didattica della moda di Abitomentale e Penisola.

 

 

Alessandro Sicoli

Alessandro Sicoli

Communication & PR Consultant

OSPITE TERZA EDIZIONE – A.A. 2018-19

Alessandro Sicoli, 40 anni, nato e cresciuto in Puglia. Laureato in Relazioni Pubbliche Internazionali all'Università IULM di Milano, ha sviluppato la sua carriera in Comunicazione e PR tra il Regno Unito, gli Stati Uniti e l'Italia. Ha lavorato in aziende dei settori Luxury, Fashion e Beauty come DKNY, Bulgari, Dolce & Gabbana e Trussardi.

Andrea Signori

Andrea Signori

Gallery Holding

OSPITE TERZA EDIZIONE – A.A. 2018-19

Si forma in Semiotica e Marketing presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione di Siena, con una tesi sull'Identità visiva di Gucci. Nel suo percorso professionale ha ricoperto ruoli che hanno spaziato dallo store management, al merchandising e visual merchandising, sia in contesti brick&mortar che e-commerce. Dopo una prima esperienza al footwear merchandising in Gucci, è stato Worldwide Visual Merchandising Manager in Mandarina Duck e Sergio Rossi, Head of Visual Merchandising & Styling in Yoox Group, per poi ricoprire il ruolo di E-Commerce Manager per il progetto Valentino.com, e in seguito diventare Monobrand Merchandising Manager in Yoox-Net-A-Porter Group. Attualmente ricopre il ruolo di E-Commerce Director nel gruppo Gallery Holding SPA, per il quale ha creato l'Online Store di streetwear e sportswear Push96.com. È stato docente presso IED Milano, Istituto Marangoni e Politecnico di Milano, e tutt'ora svolge consulenze di Sound Design per showroom e presentazioni moda.

Elisa Tosi Brandi

Elisa Tosi Brandi

Università di Bologna

OSPITE SECONDA EDIZIONE – A.A. 2017-18

Elisa Tosi Brandi insegna “Archivistica di impresa e della moda” presso il corso di laurea in Culture e tecniche della moda del Campus di Rimini-Università di Bologna e svolge ricerca storica presso il dip.to di Storia, Culture e Civiltà del medesimo Ateneo, dove si è formata conseguendo una laurea e un dottorato di ricerca in Storia medievale, con il massimo dei voti. Ha conseguito inoltre il diploma di Archivistica, paleografia e diplomatica presso l’Archivio di Stato di Modena. I suoi temi di studio riguardano la storia della cultura, dell’economia e della società nei secoli XIII-XVI, in particolare il mondo artigianale e gli oggetti della moda. Si occupa inoltre di archivi della moda, ambito nel quale ha condotto censimenti di imprese e riordini di fondi archivistici. Tra le sue pubblicazioni: L’arte del sarto nel Medioevo. Quando la moda diventa un mestiere, il Mulino, 2017; Artisti del quotidiano. Sarti e sartorie storiche in Emilia-Romagna, Clueb, 2009. Con M.G. Muzzarelli e G. Riello ha curato il volume Moda. Storia e storie, Mondadori, 2010.


Elena Vai

Elena Vai

YOUTOOL // design out of the box

OSPITE SECONDA EDIZIONE – A.A. 2017-18

Curatore indipendente e giornalista, assegnista di ricerca dal 2015 presso l’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna orienta i propri studi verso l’analisi e la costruzione del sistema design in Emilia-Romagna. Già professore a contratto in Culture della Comunicazione nel corso triennale in Design del prodotto industriale e nel master in Design and Technologies for Fashion Communication presso l’Ateneo di Bologna, risulta vincitrice nel 2017 di un Dottorato di ricerca in Architettura e Culture del Progetto, avente ad oggetto la comunicazione dei processi di rigenerazione e ottimizzazione del patrimonio culturale nelle città creative e della conoscenza. Co-fondatore nel 2011 di YOUTOOL //design out of the box, dal 2015 cura e realizza Bologna Design Week, evento annuale di sperimentazione per la diffusione delle design cultures. Ha curato il volume Cultura, creatività, industria. Culture del progetto e innovazione di sistema in Emilia-Romagna, luca sossella editore, Milano 2017.


Alessio Vannetti

Alessio Vannetti

Gucci

OSPITE PRIMA EDIZIONE – A.A. 2016-17

Nato nell’ottobre 1976 a Colle Val d’Elsa, vive a Milano dove lavora presso Gucci come WW Communications Director. Si è laureato in Filosofia all’università di Siena con una tesi sulla semiotica del costume nel teatro italiano dal 1901 al 1954 (l’avvento della Televisione).

Ha iniziato la sua carriera lavorativa come giornalista presso La Repubblica, dove si occupava di musica lavorando come inviato per il supplemento Musica di Repubblica. Ha intrapreso poi il suo percorso nel mondo della comunicazione come Communication Director Assistant presso Costume National, per poi passare dall’agenzia KCD / LE VAN KIM e approdare dopo pochi anni in Prada, dove per otto anni ha ricoperto il ruolo di WW Senior Press Office Manager and Head of Strategic Projects.

Conclusa l’esperienza in Prada, ha assunto la posizione Communication Director presso AGNONA e Ermenegildo Zegna Couture, durante la direzione creativa di Stefano Pilati. Arriva in Gucci nel gennaio 2015, dove ricopre il ruolo di WW Communications Director, è responsabile dei seguenti dipartimenti: creative director press office and image, fashion press office, events, digital end social media.

Seguici su: