Il Master

Governare la complessità con il sapere: conoscere il diritto bancario dell'Unione.

Il Master, un unicum in Italia, esamina in profondità ogni aspetto rilevante dell’Unione Bancaria, del Meccanismo Unico di Vigilanza e del Meccanismo Unico di Risoluzione, della giurisprudenza europea e nazionale in materia, offrendo una completa analisi dei principi, delle finalità e delle regole propri dell’Unione Bancaria, nonché delle prassi operative di vigilanza prudenziale e di risoluzione.

Diretto da Marco Lamandini, Il Master affronta anche le questioni inerenti al contenzioso in materia bancaria - con specifica attenzione ai procedimenti dinanzi alla Corte di giustizia dell'Unione europea, ai giudici nazionali e agli arbitri (in particolare Arbitro Bancario e Finanziario - e quelle relative al diritto penale e sanzionatorio bancario.

Vengono considerati in dettaglio tutti i principali temi inerenti al diritto bancario delle società e dei gruppi, dei contratti, della finanza strutturata e della crisi.

L’obiettivo del Master è formare esperti della regolamentazione bancaria e finanziaria europea e nazionale che possano aspirare ad assolvere con competenza e con successo, sulla base di una conoscenza ampia e approfondita della materia, funzioni di natura legale presso autorità di vigilanza o di risoluzione, enti creditizi, istituzioni finanziarie, primari studi legali e società di consulenza che offrano assistenza altamente specializzata.

CONTRIBUTI:

Il Master presenta nel proprio corpo docenti numerosi esperti della Banca d'Italia, della Banca Centrale Europea, della Commissione Europea, dell’Autorità Bancaria Europea e del Meccanismo Unico di Risoluzione.

STRUTTURA

LEZIONI

250 H
da novembre 2022 a giugno 2023
venerdì (ore: 9-13; 14-18)
sabato (ore: 9-13)

frequenza obbligatoria: 70%

STAGE O PROJECT WORK

450 H

Per quanti non svolgano, durante il periodo di frequenza del Master, attività professionale o di lavoro subordinato presso studi legali, società di consulenza o altri enti, pubblici o privati, è previsto lo svolgimento di uno stage di 450 ore presso enti di riferimento del Master.

In alternativa allo stage, il partecipante al Master ha la possibilità di redigere un lavoro individuale ("Project Work"), convenzionalmente di pari durata. Il Project Work consente una sperimentazione attiva dei contenuti appresi durante il percorso didattico formativo del Master attraverso la realizzazione di un progetto complesso il cui contenuto sarà preventivamente definito con il Direttore, tenendo in considerazione anche il contesto lavorativo di riferimento.