Competenze professionali

OBIETTIVI

Il Master mira a creare un profilo professionale scientifico-tecnico che parte dalle conoscenze acquisite nelle lauree magistrali, arricchendole in modo coerente e colmando le inevitabili lacune.

Il corso formerà figure qualificate nei diversi aspetti fondanti una missione spaziale, e in grado di inserirsi nel mondo del lavoro in modo competitivo sia a livello nazionale che internazionale. 

La space economy muove ogni anno circa 350 miliardi di dollari a livello globale: è un valore che triplicherà entro 20 anni. In Italia, le circa 250 imprese del settore danno lavoro a 6300 persone (+3% degli occupati dal 2014) e nel 2017 hanno prodotto un fatturato di 1,9 miliardi di euro. Fonte: Morgan Stanley (www.morganstanley.com/Themes/global-space-economy).

Le competenze acquisite saranno distribuite in tre ambiti principali:

  1. il background scientifico per cui le missioni spaziali rappresentano strumenti di indagine essenziali (es. astrofisica, geofisica, fisica dell’atmosfera, oceanografia, planetologia e astrobiologia);
  2. i fondamenti dell’ingegneria e della esecuzione di una missione spaziale;
  3. l’analisi dei dati ottenuti da satelliti e le principali applicazioni in campi di grande interesse a livello nazionale e internazionale.

Esempi rilevanti sono l'esplorazione dello spazio e del sistema solare, gli studi meteo-climatici, oceanografici e geofisici, lo studio, il monitoraggio e la protezione del territorio, e l’ottimizzazione dell’agricoltura. Infine, i tirocini coroneranno questo percorso formativo con esperienze dirette in vari ambiti lavorativi pubblici o privati. La figura professionale troverà sbocchi professionali in ambito spaziale dove sono richieste interazioni a vari livelli: ricerca, tecnologia, informatica, industria.

Attraverso il percorso didattico, il Master prepara esperti e consulenti in grado di assumere le seguenti funzioni:

  • “Principal Investigator” di una missione spaziale
  • "Project Manager" di una missione spaziale
  • “Project Scientist” di una missione spaziale
  • "System Engineer" di una missione spaziale
  • "Payload Manager" di una missione spaziale
  • “Instrument Scientist” di una missione spaziale
  • Responsabile tecnologico di uno strumento
  • Responsabile del segmento di terra
  • Esperto di analisi dati astrofisici, planetologici, meteo-climatici, geofisici, oceanografici
  • Esperto di tecniche statistiche di alto livello, gestione e trattamento di Big Data
  • Esperto di analisi di immagini
  • Esperto di analisi di dati spettroscopici
  • Esperto di analisi di dati da satellite per applicazioni in monitoraggio del territorio, agricoltura, ricerca di giacimenti minerari o petroliferi.

Queste funzioni sono particolarmente ricercate nel mercato del lavoro a livello nazionale e internazionale, a livello pubblico (università, istituti ed enti di ricerca e agenzie spaziali) e privato (industrie aerospaziali, PMI operanti in ambito spaziale).

RISULTATI ATTESI

SPICES è un master unico e innovativo per acquisire tutte le competenze multidisciplinari richieste nell’ambito delle missioni spaziali.

In particolare, al termine del percorso, il partecipante avrà acquisito conoscenze e competenze in due ambiti principali:

  • progettazione, sviluppo ed esecuzione di una missione spaziale durante la sua intera “filiera”, con particolare attenzione agli obiettivi scientifici e di missione, ai vari requisiti e alle funzionalità dei sottosistemi;
  • formazione multidisciplinare dei diversi aspetti e delle loro applicazioni sia in campo scientifico che tecnologico.