vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione

Ammissione

Criteri generali

Il corso è rivolto a un pubblico ampio, dai neolaureati triennali nel settore ICT che vogliano immediatamente connotare la propria competenza, ai laureati magistrali che vogliano completare in senso specialistico la propria formazione, ai professionisti che operino autonomamente o come dipendenti in aziende di qualunque settore, e che essendo già operativi in tema di progetto e gestione delle infrastrutture ICT o di sviluppo software vogliano aggiornare e allargare le proprie competenze con elementi di cyber security. Il possesso di una laurea almeno triennale, non necessariamente nel settore ICT, è requisito di legge. In fase di selezione, la commissione verificherà inoltre che i candidati possiedano le conoscenze di base indispensabili a seguire con profitto il programma formativo.

Quote di iscrizione

  • Prima rata: € 2.650 - da versare all'iscrizione (dopo aver superato la selezione)
  • Seconda rata: € 2.300 - da versare in data da definire, orientativamente in primavera 2021
  • Grazie ai contributi di tutte le aziende partner, sono messe a disposizione 5 borse di studio: 2 a totale copertura della quota di iscrizione e 3 a copertura della seconda rata. Le borse di studio saranno assegnate agli studenti più meritevoli in base alla posizione ottenuta in graduatoria durante la fase di selezione.
  • Un numero limitato di uditori saranno ammessi con una quota di € 2.475 da versare all'iscrizione. L’uditore non sostiene l’esame finale, non ha obbligo di frequenza, non partecipa allo stage, non ha l’obbligo di preparazione del project work, non acquisisce il Master Universitario di I livello in “Cybersecurity: from design to operations”, non acquisisce CFU.

Titoli d'accesso

Lauree triennali conseguite ai sensi del DM 270/04 nelle seguenti classi: L-8 ingegneria dell’informazione, L-31 scienze e tecnologie informatiche o lauree di primo ciclo di ambito disciplinare equivalente, eventualmente conseguite ai sensi degli ordinamenti previgenti (DM 509/99 e Vecchio Ordinamento).

Laurea magistrale e magistrale a ciclo unico conseguita ai sensi del D.M. 270/04 nelle seguenti classi: LM-18 Informatica, LM-25 Ingegneria dell’automazione, LM-26 Ingegneria della sicurezza, LM-27 Ingegneria delle telecomunicazioni, LM-28 Ingegneria elettrica, LM-29 Ingegneria elettronica, LM-32 - Ingegneria informatica, LM-66 Sicurezza informatica o lauree di secondo ciclo o ciclo unico di ambito disciplinare equivalente, eventualmente conseguite ai sensi degli ordinamenti previgenti (D.M. 509/99 e Vecchio Ordinamento).

In base ad una valutazione positiva della Commissione Giudicatrice possono essere ammessi al percorso di selezione anche candidati in possesso di altre lauree in ambito scientifico, purché in presenza di un curriculum vitae et studiorum che documenti una qualificata competenza nelle materie oggetto del master.

Altri requisiti

È richiesta la conoscenza dei fondamenti di sistemi operativi, reti di calcolatori, linguaggi di programmazione C e Java, che si intende implicitamente assolta dal superamento di corrispondenti esami nel curriculum accademico del candidato. In mancanza di questi, verranno valutate le competenze durante il colloquio col candidato.

Criteri di selezione

L’ammissione al Master è condizionata a giudizio positivo formulato a seguito di una selezione per titoli e attraverso un colloquio motivazionale.
Numero partecipanti: minimo 11 - massimo 18; uditori non oltre il 20% del numero di partecipanti effettivi

 

Selezioni: 27/11/2020

Fondazione Alma Mater, Ugo Dall'Olio

per informazioni di carattere didattico e organizzativo

0512091962

Scrivi una mail

Ufficio Master

per informazioni di carattere amministrativo

Scrivi una mail

Immatricolazioni: dal 9/12/2020 al 22/12/2020